Il 26 ed il 27 settembre 2013 un gruppo di esperti incontrerà a Bagni di Lucca e Umbertide le comunità locali di expat per discutere di gestione patrimoniale e fiscale con riferimento alle loro specifiche esigenze.

Saranno illustrate concrete strategie volte a meglio gestire la “diversità” dell’expat in ambito finanziario e patrimoniale, per minimizzare gli oneri e massimizzare i benefici connessi a tale status.

L’Avv. Nicola Maria Metta presenterà l’argomento della successione ereditaria in ambito internazionale. In particolare, la relazione riguarderà l’opportunità di predisporre disposizioni testamentarie e la legge applicabile, le quote di eredità riservate dalla legge italiana e le imposte di successione.

Ogni anno numerosi expat (ad es., professionisti, lavoratori altamente specializzati, pensionati, investitori) si trasferiscono dall’estero in Italia, per esigenze di lavoro, personali o per mero piacere.

Una volta a destinazione, durante il periodo di spontanea integrazione con il territorio e la cultura locali, ci si rende conto che alcuni elementi di “diversità”, come avere una cittadinanza estera, oppure avere all’estero un patrimonio, un altro lavoro o un’altra fonte di reddito in genere, richiedono di affrontare questioni burocratiche, fiscali e patrimoniali in modo diverso rispetto alla prassi locale.

In alcuni casi tali elementi di “diversità” comportano un onere aggiuntivo per l’expat, in altri casi rappresentano delle opportunità da sfruttare a proprio vantaggio.

Avvocato dal 2000, Nicola Maria (Nick) è partner dello Studio Legale Metta e dirige il Dipartimento Internazionale da lui fondato nel 2004.

LEGGI TUTTO →

© 2015-2017 Studio Legale Metta | P.IVA 00838600724 Corso Vittorio Emanuele II, 57 - 70122 BARI - Italy Tel +39.080.5211125 - Fax +39.080.5217221.

logo-footer